L’Ambrogino d’Oro 2020 va “ai Ferragnez”

La bella città meneghina ringrazia con l’Ambrogino d’Oro Chiara Ferragni e Fedez per aver contribuito al sostegno della comunità durante la prima ondata della pandemia -covid19- che, oramai da diversi mesi, ha cambiato le nostre vite.

Ma cos’è l’Ambrogino d’Oro?

E’ un’ onoreficenza che il comune di Milano conferisce a coloro che durante il corso dell’anno si sono particolarmente distinti grazie ad opere a favore della comunità anche se quest’anno, a causa del covid, la manifestazione che ogni anno si svolge il 7 dicembre, data  collegata alla festa di Sant’Ambrogio, avverrà in forma ridotta.

Ma facciamo ordine.

Durante questi mesi molte sono state le critiche mosse verso la giovane coppia, definita “i Ferragnez“, che puntualmente continua a far sentire la propria voce ogni qualvolta si presenti la necessità di sensibilizzare maggiormente giovani e meno giovani sulla pericolosità del Covid-19.

Ma per quanto la loro schiettezza nell’esprimere il proprio pensiero abbia sollevato contestazioni da parte di chi non condivide le loro parole è innegabile che il seguito positivo sia  nettamente superiore, prova è stata la raccolta fondi effettuata nel mentre della prima ondata della pandemia durante la quale riuscirono a raccogliere fondi per la realizzazione un nuovo reparto di terapia intensiva all’ospedale San Raffaele.

A decidere per l’assegnazione è stata l’apposita commissione de Comune di Milano ma il riconoscimento al merito non andrà soltanto a loro; la Grande medaglia d’oro andrà anche ai dottori e agli infermieri che sono morti durante la prima ondata terribile di covid 19 avuta nei mesi passati.

cover Kronic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu